Testimonianza HappyDay

image (12).jpg

 

Dott.ssa CARBONE FRANCESCA

Moneglia Spec. Omeopatia, Fitoterapia, Fiori di Bach

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In data 17 settembre 2010, mi è stata portata in visita una cagnolina meticcia nera di piccola taglia, di 11 anni di nome Siria, già in cura da un collega veterinario per problemi di tipo neurologico.
La cagnolina presentava periodicamente da circa 1 anno, sia di giorno che la notte, delle crisi simil convulsive; iniziando con un nervosismo motorio con dispena, finalizzato alla ricerca della presenza della proprietaria. In sua presenza, allora cominciava ad irrigidirsi sulle zampe, tenere la testa estesa sul collo ed emettere della bava dalla bocca di modica entità, ed infine sdraiarsi su un fianco e calmarsi dopo poco con le carezze della sua padrona. Il collega aveva eseguito degli esami del sangue di routine e sottoposto il cane a terapia con luminale.

Dagli esami risultava un notevole aumento dell’ALP, ALT, TRIGLICERIDI e CREATININA .

Alla visita, constato un aumento del peso,opacità del pelo, alitosi, leggera cataratta ed un atteggiamento di notevole agitazione (gira forsennatamente attorno al tavolo da visita, salta addosso al proprietario ed abbaia insistentemente).
Il proprietario riferisce inoltre che Siria, è sempre stata una cagnolina abbastanza agitata, e timorosa di tutto e tutti, che abbaiava a qualsiasi rumore che sentiva, e che in corrispondenza della comparsa delle crisi questo suo carattere era notevolmente peggiorato, ed è preoccupato in quanto la cura che sta facendo col luminale non ha calmato le crisi.

Parliamo a lungo sul comportamento di Siria, e sulla modalità di come si manifestano queste crisi. Giungo alla conclusione che non sono delle vere e proprie crisi epilettiche, ma che sono la manifestazione “simil epilettica” forse di un atteggiamento di senescenza mentale.

Dato che era in cura da un po di tempo con il luminale non lo interrompo ma gli faccio dimezzare notevolmente la dose, inoltre aggiungo una composizione caratteriale di Fiori di Bach in gocce solo per un mese ed una compressa di HAPPY DAY da assumere la sera 1 ora prima di dormire. Dopo un mese sento la proprietaria al telefono e riferisce che è molto soddisfatta della terapia, dato che Siria non ha avuto più crisi ed è molto più tranquilla,non solo in casa ma anche fuori.

Rivedo la cagnetta dopo circa 6 mesi per il richiamo annuale del vaccino ed il controllo ematico. La proprietaria riferisce che 1 mese fa aveva finito  Happy Day e che per 5 giorni non l’aveva dato, e che al 6° giorno Siria aveva avuto una crisi, ma più leggera di tutte le altre. Ritornando alla somministrazione giornaliera del Happy Day, le crisi non erano più tornate.

Siria è dimagrita,il pelo è lucido, l’alitosi è sparita, si muove con tranquillità nello studio e risponde ai comandi senza saltare addosso alla padrona.
Dagli esami ematici risulta una normalizzazione della CREATININA dell’ALT, ALP restano da migliorare i TRIGLICERIDI.

                                                                                                                                               In fede

                                                                                                                        Dott.ssa CARBONE FRANCESCA

image (2).jpg

NON DISPONIBILE

0cd91b57cb8c6a59e08668be84d60142.png